casa+ logo

Casa+ è un servizio di ingegnerizzazione di edifici ad elevatissima efficienza energetica. Grazie a vent’anni di ricerche e all’esperienza derivante da un gran numero di nuove costruzioni e riqualificazioni, Casa+ sviluppa le migliori soluzioni per ogni specifico intervento, con l’obiettivo di aumentare il benessere delle persone e ridurre l’impatto sull’ambiente.

Il nostro sistema costruttivo unisce la sicurezza di una struttura portante in legno all’utilizzo di materiali e tecnologie d’avanguardia, garantendo valori – certificati – di eccellenza in termini tanto di consumi quanto di comfort. Le prestazioni Casa+ rendono possibile un guadagno immediato a fronte di costi di costruzione contenuti e tempi di realizzazione brevissimi.

Al servizio dei nostri partner

Il servizio Casa+ si compone di quattro fasi:

  • Progettazione esecutiva della struttura portante, dell’involucro edilizio e del sistema integrato degli impianti.
  • Redazione di un computo metrico al fine di ottenere il preventivo di spesa da qualsiasi impresa, posatore o impiantista.
  • Assistenza operativa di cantiere durante la fase di costruzione dell’edificio ed eventuale coordinamento delle squadre di operai in caso di lavorazioni suddivise per aree di competenza; coordinamento e scuola di montaggio per i clienti che intendono procedere in auto-costruzione.
  • Prove strumentali per la verifica delle prestazioni attese (termografia all’infrarosso, termoflussimetria quantitativa, blower door test, analisi microclimatica, ecc.).

I VANTAGGI PER PROGETTISTI E IMPRESE

Un’alternativa alla prefabbricazione

La logica di intervento di Casa+prevede che i progettisti mantengano il rapporto con il cliente finale e continuino a occuparsi della parte architettonica del progetto nonché della direzione dei lavori.

A fronte del diffondersi della prefabbricazione, che rischia di vanificare la necessità del ricorso al progettista e all’impresa, Casa+ offre la soluzione per restituire a questi ultimi il loro ruolo naturale.

Velocità di realizzazione

Riduzione dei tempi di costruzione di oltre il 50% grazie a strutture preparate fuori opera di rapido montaggio e finiture con tecnologie a secco senza tempi di asciugatura e presa.

Costi di realizzazione

Costi di realizzazione equivalenti alle costruzioni tradizionali a fronte di un livello qualitativo maggiore, grazie a materiali pregiati come il legno.

Materiali e tecnologie sono di semplice applicazione e sono in gran parte reperibili presso i grossisti dell’edilizia.

Non vi è necessità di investimenti in attrezzature.

Il calcolo delle quantità dei materiali da utilizzare (ad esempio nella stratigrafia della parete) non è lasciato a chi li vende,con i rischi che ne conseguono.

Finanziamenti

Il fatto di costruire in modo nuovo, rispettando tutti i più recenti canoni normativi (in materia di energia, sicurezza, ecc.), facilita l’apertura di linee di credito da parte delle banche e degli enti finanziatori.

La rapidità di esecuzione dei lavori limita fortemente l’esborso finanziario.

Assistenza e formazione

Casa+ accompagna passo dopo passo tutte le fasi di cantiere, fornendo disegni dettagliati, verificando periodicamente la conformità di quanto realizzato e intervenendo prontamente in caso di problemi.

Casa+, forte della propria ventennale esperienza, fornisce tutta la formazione necessaria a progettisti e imprese.

Le maestranze locali sono riqualificate ed evitano di restare escluse dal mercato della nuova edilizia.

L’utilizzo di materiali di larga diffusione avvantaggia i fornitori locali.

Innovazione

Casa+ propone soluzioni personalizzate scegliendo le più adatte per ogni specifico intervento.

Questo grazie a una costante attività di ricerca nei settori dei nuovi materiali e delle nuove tecnologie sui mercati nazionali e internazionali.

Il continuo miglioramento, nel corso degli anni,delle prestazioni di consumo e di comfort degli edifici Casa+ ne è la dimostrazione più concreta e tangibile.

Riqualificazione energetica Casa+ Sommariva isolamento3
Riqualificazione energetica Casa+ Savigliano riscaldamento2

I vantaggi per il cliente finale

Prezzo competitivo

La contrazione dei costi di costruzione aumenta il guadagno di progettisti e imprese e rende possibile proporre al mercato case efficienti e confortevoli a prezzi concorrenziali (rispetto a case dalle medesime prestazioni costruite in modo tradizionale).

Comfort

La struttura in legno viene integrata con muri stratificati leggeri e barriere termo-riflettenti per migliorare l’isolamento termico e acustico dell’involucro, garantendo il massimo del benessere in tutti i periodi dell’anno.

Salute

L’involucro Casa+, abbinato all’installazione di impianti efficienti, tra cui un sistema di ventilazione meccanica controllata, garantisce il rispetto dei seguenti parametri di benessere:

  • temperatura media radiante;
  • temperatura secca e umida ventilata;
  • umidità e velocità dell’aria;
  • pressione sonora;
  • concentrazione di CO2, gas radon e polveri sottili.

Costi di gestione

L’efficienza dell’involucro Casa+, combinata all’elevato rendimento degli impianti tecnologici, riduce drasticamente il fabbisogno energetico dell’edificio, abbattendone i costi di gestione.

Durabilità e tenuta del valore dell’immobile

Per mantenere l’efficienza strutturale di un edificio in legno non sono previsti interventi – e quindi costi – di manutenzione;inoltre, l’utilizzo di materiali di qualità è garanzia di valore nel tempo.

Riscaldamento

Casa+ sceglie impianti termici radianti elettrici a pavimento a basso consumo che, scaldando le persone e non l’aria, producono gli stessi benefici effetti del sole.

Infatti, il corpo umano si scalda più facilmente se colpito da calore da irraggiamento; per questo in montagna, nelle giornate di sole, è possibile vestire in maniche corte anche con temperature molto basse.

Domotica

Casa+ offre un sistema domotico integrato per la gestione intelligente dell’edificio, con l’obiettivo di aumentare la sicurezza e la qualità della vita delle persone (comfort ottimale) e assicurare l’efficiente gestione energetica degli ambienti (riduzione dei consumi).

Numerosissimi sono i dispositivi che la domotica è in grado di controllare (anche da remoto): impianti di riscaldamento e raffrescamento, interruttori, serramenti, sensori e telecamere, lavatrici e lavastoviglie, apparecchi multimediali, prese per la ricarica delle auto elettriche.

La tecnologia

LA PARETE CASA+

Per valutare la qualità delle prestazioni energetiche di un edificio è utile analizzare la trasmittanza. La trasmittanza termica (U) definisce la capacità isolante di un elemento; si misura in W/mqK.

Più il valore è basso, maggiore è l’isolamento della struttura in esame. Lo schema seguente prende in considerazione 3 tipologie di pareti caratterizzate da 3 valori di trasmittanza decrescente.

1
2
3
sistema parete casa+
1

muratura tradizionale

2

muratura con cappotto esterno

3

parete ventilata Casa+ (sistema di parete realizzato per zona climatica E / esposizione SUD)

La prima colonna rappresenta una tipologia tradizionale di parete, che contraddistingue la quasi totalità degli edifici costruiti in Italia a partire dagli anni ‘50.

La seconda colonna rappresenta la tipologia di parete normalmente proposta oggi sul mercato, i cui valori fondamentali rientrano nei limiti di legge fissati per le zone climatiche E e F in cui rientra la maggior parte del territorio italiano.

La terza colonna rappresenta una parete Casa+ esposta a sud: Casa+, infatti, sceglie la migliore tecnologia relativa all’esposizione di ogni parete.

La prima riga rappresenta il comportamento invernale delle pareti nei confronti della trasmissione del calore e degli eventuali fenomeni di condensazione. La parete Casa+ è la più efficiente (e quindi la più confortevole) per due motivi: in primo luogo, il calore viene riflesso quasi per la sua totalità e non si disperde all’esterno; in secondo luogo, si elimina il rischio di condense interstiziali o superficiali.

La seconda riga mostra il comportamento estivo delle pareti. La freccia rossa rappresenta l’onda termica che colpisce la parte esterna della parete. Le frecce arancioni indicano l’intensità e la direzione del flusso termico che attraversa le pareti e la percentuale di energia termica trasmessa all’interno. Le ore individuano il tempo necessario affinché l’onda termica attraversi la parete. Il comfort interno dipende da due fattori: il tempo di ritardo (sfasamento)¹ e la percentuale di energia trasmessa all’interno (attenuazione)².

Quanto più sarà elevato il primo e ridotta la seconda, maggiore sarà il comfort. La parete Casa+ raggiunge le performance migliori in entrambi i campi: lo sfasamento è di 16 ore e l’attenuazione, estremamente bassa, è pari a un valore di 0,03 (entra nell’ambiente solo il 3% della radiazione termica che colpisce la parete) grazie alla presenza di camere ventilate.

In conclusione, l’analisi comparata delle prestazioni energetiche di diverse tipologie di pareti certifica il valore aggiunto del servizio Casa+.

1) Lo sfasamento misura la capacità di rallentare la penetrazione dell’onda termica nell’ambiente e si calcola come la differenza oraria tra il picco massimo di temperatura esterna e il picco massimo di temperatura interna. Se lo sfasamento è superiore alle 12 ore, il comfort è molto elevato. In termini pratici, nel caso di uno sfasamento di 12 ore, una parete colpita da raggi solari all’una del pomeriggio restituisce l’onda termica mitigata all’ambiente interno all’una di notte.

2) L’attenuazione è il rapporto tra temperatura massima interna e temperatura massima esterna: più tale valore è basso, più il comfort e il benessere sono alti. In termini pratici, una buona parete è capace di garantire una temperatura interna moderata a fronte di alte temperature esterne.

Casa+ in numeri

Il risparmio energetico prodotto da una struttura progettata con Casa+ è dato sia dall’alto rendimento che raggiungono gli impianti tecnologici adottati sia dalle ridotte necessità energetiche che l’involucro stesso presenta.

Casa+, in caso di nuove costruzioni, offre consumi inferiori agli 8 kWh/m² anno – senza utilizzo di fonti rinnovabili.

La seguente tabella si riferisce alla valutazione dei risparmi economici assicurati da Casa+ considerando come unità di misura un appartamento di circa 100 m² e assumendo un costo del petrolio di 80 $/barile.

I risultati dimostrano che il sistema costruttivo Casa+ permette un risparmio sui costi di gestione della struttura che può arrivare al 95%.

Casa+ certifica nei numeri i valori relativi a risparmio e benessere.

CARATTERISTICHESTRUTTURA TRADIZIONALECASA+
ENERGIA consumata
(MWh all’anno)
15 MWh/anno0,5 MWh/anno
tep/anno
(tonnellate equivalenti di petrolio)
0,6 tep/anno0,04 tep/anno
Emissioni
(Kg di CO2/anno)
3160 Kg105 Kg
€ / anno1350 €/anno75 €/anno
consumi confronto 4usolution casa+

RISPARMIO

I parametri raggiungono i seguenti livelli di qualità:

  • totale assenza di ponti termici, con una differenza di temperatura superficiale inferiore a 1°K
  • trasmittanza delle superfici opache inferiore a 0,150 W/m²·°K
  • trasmittanza delle superfici vetrate inferiore a 1,000 W/m²·°K
  • attenuazione dell’onda termica estiva maggiore del 90% con sfasamento termico compreso tra 8 e 10 ore
  • consumo globale dell’edificio, esclusi gli apporti da fonti rinnovabili, inferiore a 8 KWh/m²·anno

Il 98% degli edifici in Italia è in classe di consumo G,ovvero con un consumo di 150 kWh/m²·anno. Pertanto la spesa per il riscaldamento e il raffrescamento di un edificio certificato Casa+ è inferiore a 1/10 della spesa di un edificio equivalente tradizionale.

BENESSERE

Il microclima di un edificio, misurato in PMV (Predicted Mean Vote), è l’indice del comfort di un ambiente: rappresenta cioè la sensazione di benessere psicofisico di chi vi abita. Le tecnologie usuali offrono un PMV che oscilla tra +3 in estate e -3 in inverno, quando il valore ideale è 0.

Casa+ certifica invece un’oscillazione vicina allo 0, costante nel tempo, quindi un ambiente dalle caratteristiche termoigrometriche neutre. Né troppo caldo, né troppo freddo; né troppo umido, né troppo secco; con aria sempre ossigenata e microfiltrata; con un livello di inquinamento acustico esterno paragonabile ad un sussurro.

In termini pratici questo consente, ad esempio, di camminare scalzi senza aver freddo, di riposare nonostante le alte temperature esterne, di respirare aria pura senza il timore di allergie. In altre parole un involucro abitativo confortevole e salubre, il luogo ideale dove vivere e lavorare.

ESEMPI

Ecco alcuni casi reali. Per ciascuno di essi sono indicati dimensioni e caratteristiche dell’edificio, consumi, costi e tempi di realizzazione:

  • Casa di 320 m² su due piani comprensiva di domotica, ventilazione meccanica controllata con recupero di calore, pompa di calore per acqua calda sanitaria, finiture di livello. Classe A+, 8,56kWh/m² anno. Costo totale 247.000,00€; tempo di realizzazione 70 gg.
  • Scuola dell’infanzia. Dimensioni: 245 m² + 70 m² di magazzini. Classe A+, 5,24 kWh/m² anno. Costo totale 350.000,00€ (tutto compreso, chiavi in mano); tempo di realizzazione 80gg.
  • Casa su due piani di 511 m². Classe A+, 6,31 kWh/m² anno. Costo al grezzo avanzato 380.000,00€ (esclusioni: porte interne, tinteggiature interne, pavimenti, rivestimenti, sanitari, placche e frutti dell’impianto elettrico); tempo di realizzazione 40gg.

Un’alternativa alla prefabbricazione

Il valore aggiunto di Casa+ rispetto alla tipica casa prefabbricata è sintetizzabile nei seguenti punti:

  • Personalizzazione totale del progetto
  • Studio dell’isolamento adeguato alla zona climatica e al microclima locale
  • Possibilità di modificare il progetto anche in fase realizzativa
  • Facilità di modifica degli ambienti e degli impianti anche successivamente alla costruzione
  • Prestazioni energetiche ineguagliabili

CONFRONTO TRA STRUTTURA IN LEGNO A PARETE PIENA E IN LEGNO A TELAIO

Proponiamo un confronto tra una struttura in legno a parete piena (conosciuto anche come Xlam) e una in legno a telaio. Di ognuna di esse esaminiamo vantaggi e svantaggi. In particolare, illustreremo i motivi per cui Casa+ sceglie una struttura in legno a telaio.

Legno a parete piena

Questa tipologia costruttiva prevede la realizzazione di pareti portanti interamente realizzate in legno, con le aperture, quali porte e finestre, già ricavate nella parete. Si tratta di un sistema prefabbricato, sviluppato dall’industria del legno lamellare, che utilizza grandi quantità di legno incollato.

Vantaggi:

  • Velocità di realizzazione sul cantiere: essendo un sistema prefabbricato risulta essere molto veloce l’assemblaggio in cantiere.
  • Buon isolamento termico invernale.

Svantaggi:

  • Poco flessibile. Raramente una casa viene realizzata esattamente come da progetto: spesso, con l’avanzamento dei lavori, vi è l’esigenza di modificare la posizione dei muri, delle prese o di altri particolari. Poiché la parete è prefabbricata, il sistema è rigido e qualsiasi cambiamento risulta oneroso e di difficile esecuzione.
  • Pareti spesse. Per raggiungere una buona efficienza energetica le pareti acquistano spessori significativi.
  • Pessimo isolamento estivo. Se è vero che si riescono a raggiungere valori di isolamento invernali interessanti, è altrettanto vero che durante la stagione calda questa tipologia costruttiva non riesce a riflettere il calore che, quindi, viene portato dentro casa: si prevede pertanto la necessità di raffrescare durante l’estate.
  • Costo elevato. Anche se il costo delle pareti prefabbricate e della loro posa sembra concorrenziale, sommando tutte le voci – alcune delle quali, a volte, volutamente trascurate (dalle fondazioni all’allestimento cantiere) – risulta un costo totale dell’edificio molto elevato, non di rado superiore a quello del sistema tradizionale in mattoni e cemento armato.

Legno a telaio

Questa tipologia costruttiva prevede la realizzazione di una struttura portante in legno. Semplificando, le travi di legno sostituiscono i pilastri e le travi di cemento armato. Tale sistema rappresenta il compromesso migliore tra le case prefabbricate e la costruzione tradizionale.

Vantaggi:

  • Velocità di realizzazione sul cantiere. Se opportunamente progettata, la struttura a telaio arriva pretagliata in cantiere e la sua (facile) realizzazione è tipo “scatola di montaggio”.
  • Flessibilità. Ogni particolare è preventivamente progettato e disegnato, ma le pareti (esterne ed interne) sono eseguite a secco sul cantiere e il passaggio degli impianti è realizzato sfruttando delle contropareti, senza realizzare scanalature preventive: in pratica, tutto è modificabile in qualunque momento.
  • Buon isolamento termico invernale ed estivo, ottenuto mediante pareti e tetti ventilati e isolamento interno con materiali innovativi.
  • Le pareti esterne risultano di spessore limitato in quanto misurano circa 38 cm, pur raggiungendo un consumo energetico inferiore agli 8 kWh/m² anno.
  • Costi assolutamente confrontabili con le case tradizionali a fronte di prestazioni energetiche e di comfort nettamente superiori.

Avvertenza:

  • Necessita di una buona ed accurata progettazione a monte per poter avere velocità di esecuzione e nessun imprevisto. Quindi bisogna appoggiarsi a consulenti preparati e con buona esperienza in materia.